MRxKNOWLEDGE

Riflessioni e ricerche sulla cultura digitale e altro a cura di Mario Rotta


E-Learning: personaggi e interpreti

Reading time: < 1 minute La presentazione animata che ha accompagnato il mio intervento al Forum SELF del 4 dicembre 2018 a Bologna:

Le parole dell’e-tutoring

Reading time: < 1 minute Una rappresentazione visuale della nuvola delle parole chiave ricavate dalla bibliografia "storica" sulla figura dell'e-Tutor (1995-2005). Sono evidenziati concetti, specifiche e nomi. Può essere utile per chi si occupa di questo ambito specifico. L'elaborazione è stata realizzata per un piano di formazione professionale per e-Tutor in corso in questo momento, per maggiori dettagli sul quale si rimanda a etutorcommunity.org.

e-tutoring TAG cloud

Learning in “next generation” environments

Reading time: < 1 minute Learning in a “next generation” educational environment: some effective strategies for educators in the Web 2.0

Presentation and resources for a european seminar on e-Learning and learning 2-0 trends for educators.
Città di Castello, Centro Studi Villa Montesca. February, 2010.

Presentation and resources [PDF, EN]
Suggestions for a workshop [PDF, EN]

References on e-tutoring 2.0

Reading time: < 1 minute Rotta M. (2009), The e-Tutor in Learning 2.0 Scenarios: Profile, Professional Empowerment and New Roles. In Lambropoulos N. & Romero M. (2009), Educational Social Software for Context-Aware Learning: Collaborative Methods and Human Interaction. Hershey PA, IGI Global.

Useful links [EN]:

L’e-Tutor al tempo del web 2.0

Reading time: 1 – 2 minutes

Un seminario sull’evoluzione della figura professionale dell’e-Tutor nell’ambito della giornata interuniversitaria “Argumenta” organizzata dal Servei de Llengues dell’Universitat Autonoma de Barcelona (UAB) e coordinata da Enric Serra. Nel corso del seminario sono stati approfonditi in modo particolare i ruoli che l’e-Tutor tenderà ad assumere in scenari educativi orientati al social networking e alla personalizzazione degli ambienti e delle strategie di apprendimento.

The e-Tutor in a web 2.0 perspective [Slides, PDF, EN]
L’eTutor a l’era del web 2.0 [Slides, PDF, CA]
Il video del seminario:

Conversazioni sull’e-tutoring

Reading time: < 1 minute Ancora sull'e-tutoring. Se ne è parlato in aprile all'Università di Chieti, nell'ambito di un seminario coordinato da Tiziana Vicentini: è stata una bella "conversazione", dedicata in parte all'evoluzione della figura professionale dell'e-tutor, in parte a esemplificazioni su come può agire un e-tutor in contesti specifici. Pubblico volentieri i filmati della giornata in formato QT MOV compatibile iPod: Parte I - L'evoluzione del profilo dell'e-tutor (durata 1h 10' circa) Parte II - L'azione dell'e-tutor (durata 1h 8' circa) Le riprese e la post-produzione sono state curate da Ud’Anet.

Ancora sull’e-tutor

Reading time: 1 – 2 minutes

Oggi è stato pubblicato su IGEL un mio contributo sul problema della formazione professionale dell’e-tutor: un altro? Beh, in effetti, ormai ho scritto molto su questo aspetto dell’e-learning, ma in realtà penso che quando si parla di professionalità qualsiasi ulteriore approfondimento sia importante. Nello stesso numero di IGEL sono stati pubblicati anche:

L’e-learning si evolve

Reading time: 2 – 3 minutes

A dispetto di chi lo vorrebbe già “morto”, l’e-learning è vivo: e si evolve. Proprio alle “evoluzioni dell’e-learning, reti sociali e reti di conoscenza” è infatti dedicato il convegno nazionale che l’Associazione Italiana Formatori (AIF) organizza con il patrocinio della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Bologna il 27 marzo 2008 (dalle ore 9.00 presso la Facoltà di Scienze della Formazione, Via Zamboni 32, Bologna).

Il convegno sarà articolato in due momenti: Scenari in mattinata ed Esperienze nel pomeriggio.
Nella mattinata si affronteranno i temi:
• ruolo di AIF e delle altre associazioni per progetti e reti di conoscenza internazionali,
• evoluzioni metodologiche dell’e-learning e delle forme di conoscenza in rete,
• e-Learning e comunità di pratica e reti sociali,
• professionalità e competenze per l’e-learning,
• accessibilità ed usabilità di piattaforme e contenuti.
Sugli stessi temi al pomeriggio, quattro laboratori paralleli saranno teatro per la presentazione di esperienze su:
• ambienti per l’apprendimento collaborativo e per la comunicazione in rete,
• sviluppo e mantenimento di communities,
• produzione contenuti accessibili,
• competenze delle varie figure di formatori e-learning,
• impatto effettivo di progetti e-learning.

Se tra i temi portanti dell’incontro di Bologna non stupisce più di tanto trovare chiari riferimenti ai social networks e ad altri scenari oggetto del dibattito più attuale, l’attenzione a temi quali le professionalità, l’accessibilità e l’impatto dell’e-learning merita una riflessione: la presenza di questi “titoli” suggerisce infatti che nella visione di AIF l’evoluzione e l’innovazione non passino necessariamente attraverso le tecnologie in quanto tali, nè si identifichino con le tendenze del momento. L’attenzione sulle professioni e sulla progettazione significa piuttosto che è ora di cominciare a pensare all’e-learning come “sistema”, consolidando il lavoro che è stato svolto negli ultimi anni sulle competenze, i modelli metodologici e organizzativi, la produzione dei contenuti: ed è proprio in questa visione che può trovare spazio una reale evoluzione. Era ora che qualcuno trovasse il coraggio di evidenziarlo! Ma avremo sicuramente modo e occasione di riparlarne…

Il programma dettagliato e la scheda d’iscrizione al convegno AIF sono disponibili all’indirizzo http://www.aifonline.it.
Per ulteriori informazioni: telefono: 059 236111, e-mail: e-learning@aifonline.it

Sulle comunità virtuali: un’intervista

Reading time: < 1 minute Link a un'intervista video che l'amico e collega Romolo Pranzetti ha registrato in occasione del convegno CESVOT di Lido di Camaiore (24 novembre 2007). Mi ha chiesto di parlare di comunità virtuali, con particolare riferimento a eTutorCommunity, per spiegare le ragioni del progetto e illustrarne le finalità. La conversazione con Romolo è veloce, si parla di comunità professionali e del ruolo che possono avere nei nuovi scenari dell'e-learning, quasi un'anticipazione di un'indagine che si sta evolvendo e che si confronterà con le tendenze in corso al prossimo convegno AIF e al prossimo expo e-learning di Barcellona. L'intervista è sul portale "comeweb” [IT], che è anche un eccellente contenitore di materiali video, audio, testuali e multimediali sulle “relazioni pericolose” tra educazione e ICT.

L’evoluzione dell’e-tutor

Reading time: < 1 minute Una video-lezione registrata da Romolo Pranzetti e distribuita su comeweb [IT]. Nell’intervento si parla della figura dell’e-tutor nello scenario attuale dell’e-learning e più in generale di comunicazione e interazione in rete.