Un’anima divisa in due (domani)

Un'anima divisa in due (domani)
Domani in Italia si vota. Si vota per eleggere il Parlamento: un aspetto del problema che non è stato evidenziato a sufficienza dai cosiddetti mezzi di informazione di massa, né dalla maggior parte degli stessi candidati. Non si andrà a votare per scegliere un premier (se non indirettamente), né (se non altrettanto indirettamente) per supportare ...

Se (lettera ai candidati alle prossime elezioni politiche)

Libera variazione da un tema di Rudyard Kipling Se riuscirai a mantenere la testa a posto quando tutti gli altri sembra che l’abbiano persa e a ricordarti che l’amore per l’ambiente è la prima cosa che conta, e che qualsiasi politica è inutile quando ogni giorno si distruggono le coste e le valli, si riempiono ...

Italiani, gente mediocre

Italiani, gente mediocre
Gli italiani si credono brava gente. Evidentemente hanno frainteso il titolo di un vecchio film propagandista, forse non del tutto in buona fede. In realtà, gli italiani sono gente mediocre, e ne danno quotidianamente prova. Sono mediocri in numerose circostanze che sarebbe lungo e ripetitivo elencare e per molte ragioni che sarebbe pretestuoso cercare di ...

Il paese dei giusti (o quasi…)

Che ci si creda o no, sulla Home Page del sito ufficiale di Equitalia (l’agenzia di riscossione del fisco e altro, da non confondere con equitalia.it, che è un produttore di equipaggiamenti per cavalli!) c’è scritto, alla lettera, “per un paese più giusto”. Si sa, se c’è una dote che non manca agli italiani è ...

Estate

Sarà perché è estate, e la luce, almeno in Toscana, cambia in profilo delle cose. Ma non riesco proprio ad appassionarmi alle vicende politiche interne del centro destra, allo scontro tra berlusconiani e finiani e alle conseguenze che tutto questo avrà per il paese. Ho riflettuto un po’ sulle ragioni di questo disinteresse, e a ...

Scuola, turismo e altre amenità

Solo qualche veloce riflessione su un problema a cui a mio parere la stampa non sta attribuendo una sufficiente visibilità. Mi riferisco alla proposta del senatore Costa, del PdL, di posticipare l’apertura del prossimo anno scolastico al 30 settembre, proposta accolta con interesse dal ministro dell’istruzione, come ipotesi (questa sembra la motivazione prevalente) per sostenere ...
'+
1
'+
2 - 3
4 - 5
6 - 7
8 - 9
10 - 11
12 - 13
13 - 14
[x]