Vivarium (1989-1994)

Vivarium (1989-1994)
Può somigliare a un romanzo o a un racconto, ma non lo è. Di fatto è un testo sperimentale concepito come una raccolta di frammenti da ricomporre, ma anche questa chiave di lettura è riduttiva, perché la struttura della storia consiste proprio nella faticosa ricostruzione di qualcosa che sembra essere accaduto attraverso i dipinti appesi ...

Angelo (1991-1994)

Angelo (1991-1994)
Questa storia è un’anticipazione. Ciò che resta di un periodo di sogni e di visioni che prendevano forma senza che riuscissi a controllarli. Il racconto “angelo durante la festa” è scritto di getto e col tempo ho capito che era una specie di metafora di ciò che sarebbe realmente accaduto, come se la vita volesse ...

Era vergine Lucia (1986)

Era vergine Lucia (1986)
Un racconto ispirato a un ricordo ancora fresco e allo stesso tempo un esperimento contro corrente, una ricerca poetica proprio quando l’attenzione era su tutt’altro. Ma non è questo che conta: questo racconto è importante (almeno per me…) perché è un’analisi impietosa di una passione non corrisposta. Come in uno specchio… Era vergine Lucia (1986) ...

Natale 2006

Natale 2006
Per questo Natale vorrei che le catene che troppo spesso ci imprigionano fossero spezzate da fiori di sole e che le foglie che racchiudono le mappe dei viaggi delle nostre anime fossero libere di tornare verso l’aria. Auguri a tutti Mario

Stanze di immagini

Dal 16 dicembre 2006 Alla Libreria Universitaria “Leggere” Viale Cittadini 21 – Arezzo Mario Rotta presenta AMONET Stanze di immagini Amonet è una parola priva di senso, una di quelle parole che a volte risuonano nella mente, senza che si sappia il perché, ma insistenti come il ritornello di una canzone che in fondo non ...

Riflessi d’Italia

Scusatemi se interrompo con un messaggio come questo che state per leggere questa bella giornata di luglio, ma non posso fare a meno di condividere con tutte le persone che amo e che stimo qualche riflessione su ciò che “sento” accadere in Italia, oggi. Non ne posso fare a meno, da quando ho capito che ...

Pasqua 2006

Chi sei tu che leggerai le mie parole tra cent’anni? Non posso inviarti un solo fiore della ricchezza di questa primavera, una sola striatura d’oro delle nubi lontane. Apri le porte e guardati intorno. Dal tuo giardino fiorito cogli i ricordi fragranti dei fiori svaniti cento anni fa. E nella gioia del tuo cuore possa ...
'+
1
'+
2 - 3
4 - 5
6 - 7
8 - 9
10 - 11
12 - 13
13 - 14
[x]